Spazio su disco esaurito? Ci pensa Disk Savvy

Disponibile sia in versione commerciale sia freeware, il software consente di classificare i file di una cartella per dimensione e parametri, per poterli poi copiare, spostare o eventualmente eliminare.

Con l'andare del tempo qualunque disco si riempie
è una frase che ogni tanto si sente ripetere. La situazione è
ben nota e coinvolge tutti: un file dopo l'altro, prima o poi si arriva
ad avere supporti di memoria con percentuali di spazio libero molto basse.

Un'altra frase, correlata alla precedente e anch'essa corretta,
cita la “necessità di provvedere alla pulizia dei file inutili”.
Per eliminare i file temporanei, quelli lasciati in giro dalle applicazioni
disinstallate, le cache dei browser e simili, esistono numerosi programmi
di utilità (per esempio CCleaner, Advanced System Care, Power Pack 2010).
Per recuperare molto spazio, potrebbe risultare più utile cercare nel
file system se ci sono file di grandi dimensioni, come quelli audio, video e
foto. Quando se ne scopre la presenza, li si può eliminare o trasferire
su supporti esterni (DVD, dischi collegati in USB), per liberare anche parecchi
GB in un'unica volta.

Questo lavoro può essere svolto con Disk Savvy, un programma
di utilità che svolge attività di “indagine” nel file
system
.

Funzioni di Disk Savvy
Disk Savvy cerca i file registrati nel percorso selezionato dall'utente,
per visualizzarli in ordine di dimensione. Si può chiedere di cercare
in una cartella o un intero disco, anche esterno.

I risultati vengono visualizzati nella parte superiore della finestra, elencati
dal più grande al più piccolo, in modo da verificare subito quali
sono quelli più “ingombranti”.
Ogni file può essere cancellato direttamente, aperto con il programma
associato, visualizzato nella cartella in cui è memorizzato. Lo si può
spostare o copiare in altre cartelle e se ne possono visualizzare le proprietà.

Nella parte inferiore della finestra vengono riportati dati statistici riferiti
a file raggruppati per categoria di appartenenza. Per fornire migliori strumenti
di indagine, sono disponibili diversi criteri di classificazione. Per esempio,
si può chiedere di averli:
• per dimensione (File Size)
• per data di creazione/modifica
• per tipologia (Type)

Scegliendo quest'ultima voce, i file vengono divisi in categorie quali
immagini, filmati video, audio, documenti in genere (come testi e fogli di calcolo).

Altre caratteristiche
Per una migliore gestione dei risultati, il programma fornisce altri due strumenti:
i filtri e la gestione dei Profili.

In Disk Savvy un filtro è uno strumento per visualizzare un
numero di file ridotto rispetto al totale, selezionandoli per parametri. Per
esempio, se sono ripartiti per tipologia, si può filtrarli per filmati
video, visualizzando solo questo tipo di file nella zona superiore della finestra.

Sfruttando questa funzione, diventa più semplice indagare nel file
system
per verificare quali file sono presenti, se servono effettivamente
ed, eventualmente, cancellare o spostare quelli che occupano spazio anche se
non sono utili per l'utente.

L'altro strumento, Profili, serve per memorizzare le cartelle
o le unità di memoria in cui lanciare la scansione dei file. Utilizzandolo,
si risparmia di indicarle al programma ogni volta che si lancia una ricerca.
A ogni profilo possono essere associate più cartelle e/o dischi.

Disk Savvy è disponibile in versione freeware e commerciale. La versione freeware ha diverse limitazioni rispetto
a quella commerciale, ma risolve comunque le principali esigenze degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome