Social Media Week Roma: quarantamila sì

Tanti sono stati i partecipanti ai centotrenta eventi gratuiti su cinque giorni del Festival della Rete. Prossimo appuntamento a Milano dal 19 al 23 settembre.

E' terminata venerdì la seconda edizione italiana della Social Media Week, il Festival della Rete di Roma, iniziato lunedì 7 febbraio. Agli oltre 130 eventi gratuiti dislocati per tutta la città hanno aderito con interesse oltre 40.000 partecipanti, contro i 25.000 della prima edizione svoltasi a Milano.

“La manifestazione ha coinvolto moltissimi neofiti”, ha detto Marco Montemagno dell'organizzatore Augmendy, “raccontando a tutti le grandi opportunità che offre la Rete”.
“Internet nelle strade, sui treni, nei musei, nei locali: il successo è in gran parte venuto dalla capacità di arrivare in tanti ambienti insoliti e diversi”, racconta Marco Antonio Masieri, co-fondatore di Augmendy, “trovando sempre il modo di coinvolgere attivamente il pubblico”.

Particolarmente interessante è stata l'iniziativa sociale sul treno Roma-Milano, che a titolo gratuito ha coinvolto 120 graditi ospiti intrattenuti da esperti sulle nuove tecnologie, al vorticoso ritmo dello speed date. I trecento all'ora dei Frecciarossa della rete fisica erano ideali per sottolineare la velocità di cambiamento della rete virtuale.
Tra i media sponsor c'è stata anche 01Net.
Moltissimi ospiti italiani, in gran parte dal mondo del giornalismo. Tra gli ospiti internazionali di questa seconda edizione italiana hanno partecipato: Peter Sunde Kolmisoppi, co-fondatore di The Pirate Bay e Flattr, Alexis Ohanian, co-fondatore di Reddit, Carlos Eduardo Espinal, partner ddel fondo startup Seedcamp, Divya Gugnani, Ceo di Behind the Burner e Will Mills, Direttore Musica e Contenuti di Shazam Entertainment.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here