Soa e datawarehouse i lavori del 2010

Adecco traccia l’identikit delle richieste del mercato. Incuriosito dal green It senza sapere chi dovrebbe fare cosa

Il green è un curiosità, il datawarehhouse una certezza. Dal punto di vista di Adecco, leader mondiale delle agenzie di lavoro interinale, sono queste le tendenze del mondo.


Fresca di acquisto della concorrente Spring, la multinazionale traccia la sua visione delle richieste di professionalità legate al mercato It. Così Marco Guarna, responsabile della Business line It ed engineering & tecnica, spiega che le tendenze del mercato parlano di una certa richiesta di competenza in ambito Soa e di tutto il mondo dei servizi Saas.


Poi c'è il datawarehouse. “La complessità del business develpment attuale - osserva - aumenta la necessità di avere fugure legate al mondo della business intelligence. Per questo abbiamo registrato un incremento delle richieste di figure professionali esperte in datawarehouse sia in ambito infrastrutturale-sistemistico sia di sviluppo”. Buona la situazione anche per quanto riguarda la virtualizzazione, mentre per il green It si registra una certa curiosità senza che sia ancora creato un real mercato. Colpa anche della difficoltà di indicare una job description delle professionalità da cercare sul mercato.


Per l'outsourcing, invece, si diffonde la scelta dello staffing con personale assunto dalle agenzie di lavoro interinale ma che lavora presso il cliente.


Scendendo nel dettaglio le professioni emergenti riguardano.Net/Sherepoint, Java e Sap. Ma buone opportunità ci sono anche per Ccie (Cisco certified internetwork expert) o per il mondo open source che, come spiega Guarna, ha visto una maturazione della tipologia di clienti. Dalle web agency si è passati infatti a banche e Pubblica amministrazione.


Per quanto riguarda invece il 2009 l'analisi dei dati relativi alle attività svolte da Adecco evidenzia come le professionalità del settore che continuano a essere più ricercate sono quelle legate allo sviluppo di applicazioni Web seguite dalla parte infrastrutturale, l'ambito applicativo e l'area manageriale.


Per le professioni su tutte c'è lo sviluppatore Java, seguito dall'analoga figura .Net e dal system engineering Unix.


Altra indicazione importante per l'anno che sta per finire arriva dall'attività di formazione della multinazionale. I corsi hanno riguardato soprattutto la figura di analista programmatore in ambito Navision, Sap, analista Ax, programmatori Java, Cobol (per il passaggio da vecchi a nuovi sistemi), Sherepoint .Net, system enginneer Sap, Unix Hp-Ux e la figura di business enalbler per Oracle, una sorta di supporto alle attività del canale.


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here