Siemens Nixdorf cresce sicura

Nell’ambito dell’Information technology l’Europa è il mercato più difficile perché subisce la maggior concorrenza dei prezzi. Inoltre, sta crescendo a ritmi decisamente meno sostenuti del resto del mondo, in quanto negli ultimi dod

Nell'ambito dell'Information technology l'Europa è il mercato più
difficile perché subisce la maggior concorrenza dei prezzi. Inoltre, sta
crescendo a ritmi decisamente meno sostenuti del resto del mondo, in quanto
negli ultimi dodici mesi l'incremento europeo è stato valutato sul 7%
contro un 13% di Stati Uniti e Resto del mondo. Con queste premesse, tese a
dare maggior risalto ai positivi dati di bilancio che stava per presentare,
Gerthard Schulmeyer, presidente e Ceo di Siemens Nixdorf ha dichiarato che
a fine settembre il fatturato della sua società ha chiuso con 15,4 miliard
i
di marchi tedeschi (oltre 15mila miliardi di lire), che rappresenta una
crescita del 14% sull'anno precedente (contro un +6% realizzato un anno
fa). Gli utili netti sono cresciuti del 96% e hanno raggiunto i 57 milioni
di marchi. Nel contesto internazionale spicca la performance della filiale
italiana (il mercato più importante per Sni dopo la Germania) con una
crescita del 38%, che ha portato a circa un miliardo di marchi (poco meno
di mille miliardi di lire) il contributo al business mondiale. In questi
valori è compresa anche la produzione di pca di Italdata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here