Si stabilizzano gli stipendi nell’It

La crisi registrata dall’economia e il fallimento di numerose dot.com hanno indotto un generale ridimensionamento nella crescita degli stipendi minimi. Ma per alcune figure professionali gli aumenti sono ancora sensibili.

Nel 2001 gli stipendi minimi dei dipendenti in ambito It sono cresciuti dello
0,1%. Solo un anno fa, la crescita era dell'8,4%. Lo riferisce uno
studio curato da Rhi Consulting che ha attribuito il fenomeno al debole
andamento dell'economia globale e al fallimento di numerose dot.com.


«Ma quanto registrato - ha
sottolineato Katherine Spencer, executive director di Rhi Consulting -, è
più un ritorno alla normalità che un fatto eccezionale
». Non bisogna infatti dimenticare che sono ancora numerose le
società che continuano a licenziare per ridurre i propri costi e
scongiurare la chiusura definitiva. Tra queste, Agere Systems che giusto la
scorsa settimana ha annunciato la riduzione di altri 950 posti di lavoro, che
vanno a sommarsi agli oltre 6mila messi in atto dall'inizio dell'anno. Stessa
musica per Palm, che ha confermato una nuova ondata di riduzioni del personale -
la terza negli ultimi 12 mesi - che questa volta interesserà 250 dipendenti.


Il trend evidenziato da Rhi Consulting conferma i risultati 
resi noti da Matrix Resources, società di consulenza che opera nell'ambito della
gestione delle risorse umane, che nel terzo trimestre di quest'anno ha registrato
un decremento nel minimo degli stipendi dei dipendenti It - esclusi naturalmente i
manager - pari al 2,1%. Nel trimestre precedente la crescita registrata era
stata di soli 0,85 punti percentuali.

Ma ad alcuni va meglio che ad
altri
A dispetto della situazione generale
segnalata nell'universo It, nel 2001 lo stipendio minimo per un amministratore
di database è cresciuto del 4,8% fino a raggiungere una quota compresa tra gli
83mila e i 114mila dollari all'anno. L'aumento è stato ancora più sensibile nel
caso degli specialisti di help-desk che, nel corso di quest'anno, hanno visto lo
stipendio minimo aumentare del 4,9% fino a raggiungere un valore compreso tra i
45.500 e i 57mila dollari all'anno. Tutto a questo a conferma del fatto che,
crisi o non crisi, la domanda di determinati skill continua a essere
elevata e per essi le società sono disposte a corrispondere retribuzioni
considerevoli.


Non navigano invece in buone acque gli amministratori dei sistemi
informativi e gli analisti a supporto dei desktop che negli ultimi tempi hanno
visto diminuire lo stipendio minimo rispettivamente di 4 e di 4,7 punti
percentuali.   


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here