Sharp

Massimo Mattavelli, product manager Office automation

L'attuale contesto economico non lascia spazio a consigli o a una semplice offerta di prodotti a catalogo ma richiede, da parte di chi offre una soluzione, di strutturare le proposte a fronte di analisi sullo stato attuale dei sistemi utilizzati dal cliente. Va, quindi, posta attenzione alle esigenze del processo di gestione del documento nelle varie fasi di vita, nonché al processo di integrazione con sistemi informativi e applicazioni già presenti e, se non presenti, formulare soluzioni ad hoc grazie alla piattaforma Open System Architecture, che consente di personalizzare il prodotto multifunzione. L'obiettivo è l'analisi dell'infrastruttura, delle esigenze e dei costi sostenuti, per poi poter proporre la soluzione che dimostri una effettiva ottimizzazione di tutti i punti analizzati.

Ottimizzare le risorse significa portare benefici a tutti i livelli e sfruttare le funzioni evolute dei nuovi sistemi multifunzione, che corrisponde a un risparmio di tempo nel creare, condividere, archiviare, stampare o inviare un documento, ridurre le spese di outsourcing e, con il corretto posizionamento degli apparecchi, ottenere una notevole riduzione degli sprechi della carta e dei consumabili.

Si pensi solo che apparecchi di nuova generazione possono ridurre il consumo energetico anche del 40% con l'utilizzo di nuove tipologie di lampade, di motori e schede elettroniche dotate di processori sempre più veloci ma con assorbimenti di corrente sempre inferiori alle generazioni precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here