Sempre vitale il mercato della telefonia mobile

I dati di ABI Research relativi al primo trimestre dell’anno.

In base ai dati resi noti alla fine della scorsa settimana da ABI Research, nel primo trimestre dell’anno in corso le vendite di telefoni cellulari hanno registrato un incremento del 13,7% rispetto al pari periodo dell’anno precedente, per un totale di 289 milioni di dispositivi.

Come già segnalato nei mesi precedenti, i mercati maturi mostrano tassi di crescita più contenuti, mentre Asia-Pacifico, Sud America e Medio-Oriente ed Africa crescono a tassi superiori al 20%.

Per quanto riguarda i singoli produttori, Nokia resta in cima alla classifica con una share del 39,9%, in crescita rispetto al pari periodo del precedente esercizio. Crescono anche Samsung ed Lg, che si attestano rispettivamente al 16 e all’8,4%, mentre Motorola perde un ulteriore 2,6% scivolando al 9,5%.

Perde terreno anche Sony Ericsson, che scende al 7,7%. In questo caso, sottolinea ABI Research, il calo può essere imputabile alla necessità di refresh dell’offerta attuale.

La società di ricerca sottolinea come il mercato sia sostanzialmente ancora dominato dai cosiddetti “big 5”, ma evidenzia nel contempo come la classe emergente dei Mobile Internet Device, dominata da Rim con Blackberry, Htc ed Apple stiano in qualche modo cambiando le regole del gioco

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here