Salgolo le prestazioni delle workstation Silicon Graphics, ma scendono i prezzi

Le famiglie di fascia media e bassa di Silicon Graphics (Sgi) si arricchiscono con nuovi modelli ad alte prestazioni e basso prezzo. Dopo tre trimestri in perdita Sgi ha cambiato molto e il primo segno di questo cambiamento diventa tangibile con un abb …

Le famiglie di fascia media e bassa di Silicon Graphics (Sgi) si
arricchiscono con nuovi modelli ad alte prestazioni e basso prezzo.
Dopo tre trimestri in perdita Sgi ha cambiato molto e il primo segno di
questo cambiamento diventa tangibile con un abbassamento dei prezzi.
L'azienda intende così bilanciare il calo di domanda nel settore delle
stazioni di lavoro grafiche Unix. Si tratta, probabilmente, del preludio a
una rivisitazione dell'offerta in chiave Nt. Sgi, infatti, ha già
annunciato il prossimo rilascio di macchine a base Intel e il graduale
abbandono dei processori Mips proprietari.
Intanto, le nuove macchine sono ancora modelli Unix. Più precisamente, Sgi
ha presentato una nuova workstation O2, dotato di un processore Mips R10000
da 250 MHz a 64 bit. Si tratta del processore finora equipaggiante sui
modelli di fascia più alta delle famiglie Octane e Onyx2. La nuova O2
fornirà, inoltre, 64 Mb di Ram, 9 Gb di disco rigido e un monitor da 17
pollici, il tutto per un prezzo di listino che negli Usa sarà di circa
14.500 dollari. In funzione di questo verranno abbassati i prezzi degli
altri modelli O2.
Nel fascia media Sgi ha introdotto una stazione di lavoro entry level. Si
tratta di una nuova macchina Octane, dotata di un processore R10000 da 255
MHz, 128 Mb di Ram, 4 Gb di disco rigido e un monitor da 20 pollici. Il
prezzo di listino è di circa 20mila dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here