Real Networks protegge il copyright di film e brani musicali

La lunga e travagliata trattativa sulla potenziale intesa tra Aol e Microsoft in relazione alla distribuzione di contenuti multimediali via Internet è fallita per questioni inerenti la scarsa tutela del copyright. E invece proprio sulla tutela copyrigh …

La lunga e travagliata trattativa sulla potenziale intesa tra Aol e
Microsoft in relazione alla distribuzione di contenuti multimediali via Internet
è fallita per questioni inerenti la scarsa tutela del copyright. E invece
proprio sulla tutela copyright Real Networks vuole basare il proprio business.
La società ha infatti sviluppato una tecnologia che consente agli Internet
retailer di tenere traccia della vendita e dell'uso di canzoni e film sul Web.
Il tutto per assicurarsi che il bene non sia distribuito illegalmente.
Alle
aziende che intendono capitalizzare sulla popolarità di Napster, la tecnologia
di Real Networks permette di fatturare senza violare il copyright. Ad esempio,
se si affitta un film su Internet, il sistema garantisce che venga trasmesso in
modo sicuro al computer della persona che lo ha richiesto, tenendo anche traccia
di quante volte o per quanto tempo viene visto e cautelando dalla possibilità
che venga copiato o condiviso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here