Quantum Snap Server 12000 anche in Italia

Introdotto nel nostro Paese il nuovo Nas, che con quasi 1 Tb di dati gestiti completa verso l’alto l’offerta storage della società.


Con quattro Nas di differente capacità di storage oggi Quantum riesce a coprire una buona gamma di esigenze di memorizzazione aziendale. A completare il quadro d'offerta verso l'alto è giunto, recentemente, il modello Snap Server 12000, un sistema di taglio midrange che riesce a sfiorare il Tb di capacità (960 Gb), utilizzando 12 dischi da 80 Gb ridondanti ed estraibili a caldo, cioè con il sistema in funzione. La ridondanza si estende anche agli altri componenti di base del Nas: alimentatori e ventole. Controllabile con un display a cristalli liquidi, il 12000, che è stato concepito per essere inserito in reti Ethernet di tipo Gigabit, gode della compatibilità con gli Ups di Apc, e di un'assistenza on-site, che l'utente può scegliere di ricevere entro le 4 ore dalla richiesta di intervento o entro il giorno di lavoro successivo.


Come da tradizione Quantum, il nuovo Nas è governato da un sistema operativo proprietario a base Unix Bsd. Ciò gli permette di essere inserito agevolmente in contesti di rete per sostituire i file server Unix e Windows 2000. E grazie a un accordo tecnologico che Quantum ha stretto con Otg, il nuovo Snap Server è integrabile in un'architettura di virtualizzazione di storage, con aggregazione di vari dispositivi in un solo volume logico.


Ora nella scala d'offerta della società il modello 12000 è immediatamente seguito dallo Snap Server 4100, caratterizzato dal form factor 1U (e quindi inseribile in rack) e da una capacità totale di storage di 400 Gb. La gamma è completata dal modello 2200, sistema a doppio drive Raid 0 e 1, capace di contenere 160 Gb, e dal modello base, lo Snap Server 1000, un Nas entry level da 80 Gb.


Il prezzo dello Snap Server 12000 è di circa 20mila euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here