Aggiornamento Spid, quanto costa e come richiedere l’identità digitale

a cosa serve Spid

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha chiarito quali sono le modalità con cui chiedere lo Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero il sistema di autenticazione che permette a cittadini e imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica. L’identità Spid è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Per ottenere le credenziali Spid occorre anzitutto essere maggiorenni. È poi necessario disporre di un indirizzo e-mail, del numero di telefono del cellulare che si usa normalmente, di un documento di identità valido (carta di identità o passaporto) e della tessera sanitaria con il codice fiscale

Bisogna poi registrarsi sul sito di uno dei gestori di identità (Identity provider) accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale, che oggi sono Infocert, Poste Italiane, Sielte e Tim.

I quattro Identity Provider offrono diverse modalità per richiedere la tua identità digitale. Vediamo come.

Infocert - Se avete una webcam collegata al vostro  computer potete scegliere la modalità di riconoscimento completamente online comodamente da casa. Un operatore InfoCert vi aiuterà nel completare la registrazione e non dovrete stampare e spedire nulla. L’inserimento dei dati online richiede una decina di minuti e altrettanti ne richiede il riconoscimento via webcam. Il servizio è però a pagamento (il costo è di 19,90 euro, ma scende a 9,90 se si hanno 18 anni) ed è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00. In alternativa, si può usufruire del servizio gratuitamente recandosi di persona presso uno sportello Infocert per concludere la registrazione e ottenere le credenziali.

Poste italiane - Se siete un cliente online Bancoposta potete utilizzare il cellulare certificato o il lettore di carte Postamat per ottenere o line l'identità Spid, altrimenti potete farvi identificare, e certificare con il  vostro cellulare, in qualsiasi Ufficio Postale. In quest’ultimo caso è però necessario inserire i dati anagrafici online sul form dedicato. A partire da ottobre, si può richiedere il servizio a domicilio effettuato dai portalettere a un costo di 14,50 euro; verrà erogato entro 6 giorni dalla richiesta.

Sielte - Seguendo le istruzioni che vi indicheranno gli operatori di Sielte, è possibile completare la registrazione totalmente online tramite un pc, tablet o dispositivo mobile munito di una webcam. Il servizio è gratuito. L’inserimento dei dati online richiede una decina di minuti, mentre il riconoscimento e il rilascio dell’identità  richiede 24 ore.

Tim – Da ottobre se siete titolare di una Sim Card Tim, la vostra Identità Spid diventa il vostro numero di telefono cellulare/smartphone e un Pin di 6 cifre scelto da voi. Per ottenerla basta recarsi in uno dei negozi Tim abilitati. Il servizio è gratuito.

Se possedete una Carta d’Identità Elettronica o una Carta Nazionale dei Servizi attiva o una firma digitale, potete invece completare la registrazione totalmente on line tramite un lettore di smart card da collegare al computer.

Da novembre saranno disponibili ulteriori modalità di richiesta di Spid.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

5 COMMENTI

  1. Invito tutti a provare a chiederne il rilascio: abbiamo provato con diversi utenti, privati cittadini e titolari di firma digitale, a richiedere ad Infocert.
    Su 11 tentativi, a distanza di 20 giorni e dopo solleciti e contatti di supporto, neanche un rilascio.
    Unica procedura non provata quella con identificazione tramite webcam.
    Dovevamo provare il rilascio di nuovi servizi da parte di alcuni Enti: abbiamo rinviato il tutto.

    • anche io sono cliente bancoposta e lo vorrei fare,ma dice che dopo 24 mesi si paga ma non riesco a trovare quanto costa.
      per caso lei è riuscito a sapere il prezzo???

  2. Ciao Danilo. Ho letto ora da un sito che dopo due anni gratuito il costo sarà intorno ai 12 euro per privati e 36 euro per le imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here