QBoat Sunny, il mini server QNAP per sviluppatori IoT

QBoat Sunny QNAP

È arrivato il momento dell’Internet delle cose per QNAP Systems. La società ha infatti presentato il nuovo QBoat Sunny, un mini server Internet of Things (IoT) a scheda singola per sviluppatori. QBoat Sunny può connettersi a schede di IoT versatili, dispositivi e applicazioni. Ma può anche essere usato come server per applicazioni IoT su piccola scala/private o come nodo/gateway di calcolo in ambienti IoT su vasta scala/pubblici.

QBoat Sunny usa un processore Annapurna Labs AL-314, 2 GB di RAM e due slot SSD SATA M.2 (lunghezze .260 e 2280). Inoltre, è dotato di tre porte 1000BASE-T, due porte USB 3.1 Gen 1 Tipo A e uno slot M.2 per l'installazione di un modulo wireless (lunghezza 2230).

QBoat Sunny usa QTS Lite, una versione più leggera del sistema operativo QTS di QNAP. Questo che non solo conserva le funzionalità principali di QTS (inclusi File Station, Gestione archivi, Rete e Switch virtuale e App Center) ma offre anche Container Station e QIoT Suite Lite per gli sviluppatori IoT.

Un sistema operativo leggero

Container Station è la soluzione più leggera di virtualizzazione in container di QNAP per i container Docker e LXC. Gli sviluppatori possono migrare in modo semplice le applicazioni su QBoat Sunny senza doverle sviluppare nuovamente. Docker Hub offre inoltre container versatili che possono essere scaricati su Container Station e usato immediatamente.

QIoT Suite Lite è un pacchetto IoT integrato esclusivo di QNAP, creato con applicazioni IoT open source popolari come Node-RED e Freeboard.

QIoT Suite Lite permette di affrontare tutte le fasi di sviluppo di un progetto IoT in una singola interfaccia. I creatori meno esperti possono trarre vantaggio da QIoT Suite Lite e creare in modo semplice le prime applicazioni IoT ed espanderle in base alla crescita dei progetti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here