Problemi per il sistema operativo Microsoft Windows 2000 Datacenter Server

Microsoft è giunta ad un’altra delle tappe di sviluppo programmate per il suo Windows 2000 Datacenter Server, rilasciando una seconda beta release, e programmando di rilasciare, entro la prossima settimana, una seconda release candidate di Excha

Microsoft è giunta ad un'altra delle tappe di sviluppo programmate
per il suo Windows 2000 Datacenter Server, rilasciando una seconda
beta release, e programmando di rilasciare, entro la prossima
settimana, una seconda release candidate di Exchange 2000 Server. La
compagnia ha comunque ammesso che il proprio sistema operativo
Datacenter non funziona ancora come annunciato. In base alle
dichiarazioni fornite dalla società sembra infatti che il prodotto si
comporti piuttosto bene con 8 Cpu, e stia fornendo buoni risultati
nelle prove con 16 Cpu. Potrebbe invece non essere garantito, come
annunciato, il supporto a 32 processori entro il prossimo Settembre
(Ottobre al più tardi), mese previsto per il rilascio della versione
definitiva. Microsoft prevede che numerosi clienti acquisteranno il
sistema per installarlo su sistemi configurati con 8 processori e 8 o
16 Bbyte di memoria. Unisys e Compaq hanno comunque previsto, entro
l'anno in corso, di distribuire sistemi con più Cpu su di un unico
server. Microsoft dovrebbe essere comunque coperta anche in questo
caso, se i risultati che si stanno ottenendo con i test a 16 cpu
dovessero essere confermati. La versione beta 2 di Datacenter Server
sarà inviata a circa 300 clienti, pre installata sull'hardware
prodotto da una dozzina fra i principali distributori di sistemi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome