PlateSpin di Novell arricchisce l’offerta Strhold per la virtualizzazione

Rivolta a Isv e integratori, la suite è una piattaforma per la gestione, il consolidamento e la protezione delle infrastrutture virtualizzate.

Si chiamano Orchestrate, Recon, Migrate, Protect e Forge le soluzioni che compongono la suite PlateSpin di Novell che è entrata recentemente a far parte del portfolio di prodotti distribuiti da Strhold.

La nuova suite, che arricchisce l'offerta del distributore dedicata alla virtualizzazione, intende rappresentare per Isv, Integratori e technology Partner una piattaforma completa di soluzioni per la gestione, il consolidamento e la protezione delle infrastrutture virtualizzate dei propri clienti.

Più in dettaglio, PlateSpin Orchestrate è il supporto che aiuta gli amministratori di data center ad automatizzare la gestione di grandi quantità di macchine virtuali, fornendo l'integrazione tra risorse fisiche e virtuali in modo che interagiscano e operino nel rispetto delle priorità aziendali.

Tramite PlateSpin Recon, invece, è possibile pianificare le iniziative per il consolidamento. Attraverso la definizione profili del workload, infatti, si può tenere traccia dell'effettivo utilizzo nel tempo di Cpu, dischi, memoria e rete, su host fisici e virtuali. In questo modo, si ha una vista sulle risorse effettivamente disponibili, consentendo il recupero o la riassegnazione delle risorse allocate.

Compito di PlateSpin Migrate, soluzione di workload portability multipiattaforma, è assicurare le operazioni di migrazione. Dal canto suo, PlateSpin Protect si occupa dell'installazione, del test e della gestione degli ambienti per il disaster recovery, proteggendo così interi workload di server, sia sistemi sia volumi di dati, con un solo ambiente di recupero avviabile.

Infine, PlateSpin Forge è una soluzione di pronto utilizzo per la distribuzione, il test e la gestione dei recuperi di emergenza: è una sorta di pannello di controllo che consente di visualizzare lo stato del piano di protezione e di inviare avvisi a dispositivi mobili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here