Plastica, funziona il gestionale unificato

Come Acp Group è passata a Mago.Net

Acp Group, con sede a Bologna, è la capogruppo di Lavorazione Plastica (di Rovigo) e PlastiCenter (di Cadriano, Bologna). Lavorazione Plastica fa shopper e sacchetti per la Gdo (per Coop, Pam, Gs, Euro Spin), PlastiCenter trasforma materiale plastico per produrre protezioni e carter. Il gruppo ha 110 dipendenti e fattura 50 milioni di euro.

Nel 2003 la direzione del gruppo ha iniziato ad avvertire l'esigenza di avere un gestionale unico per tutte le aziende compatibile con gli strumenti di produttività come Office.

La software house bolognese Kirio ha seguito Acp Group nelle fasi che hanno portato all'adozione del gestionale di Microarea, Mago.Net.

L'implementazione in seno alle aziende è stata portata avanti parallelamente. Per Lavorazione Plastica Kirio ha studiato preventivamente le soluzioni per la gestione non solo delle pratiche amministrative ma anche di quelle inerenti la produzione. Sono stati sviluppati verticali per la gestione dei Fidi, dei premi e per lo scarico dei tempi e dei materiali direttamente sulle linee di produzione.

In Acp Group è inizialmente stato implementato il pacchetto standard per la contabilità, poi il modulo per ottenere i bilanci consolidati. Conclusa questa fase, Mago.Net è stato indirizzato anche verso PlastiCenter. Ma il progetto di adozione nella consociata ha rivelato maggiori complessità: l'approccio con il mondo Microsoft richiedeva un iter formativo intenso e la parte relativa alla produzione era connessa all'ufficio di disegno tecnico e dunque soggetta alle varianti dei casi specifici. Oggi questa fase può dirsi conclusa e il passaggio di sistema è stato completato senza fermi delle attività.

Attualmente tutto il sistema è centralizzato: il reparto server è in Acp Group e gli utenti client nelle sedi delle altre società si collegano in terminal server per fruire dei programmi. Le licenze Mago.Net sono circa 45, delle quali 15 in Acp Group e Lavorazione Plastica e 30 in PlastiCenter.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here