Più lunga la vita di Windows Xp

Microsoft ha deciso di consentire per altri due anni l’utilizzo di Windows Xp, ma solo sugli Ultra Mobile Pc.

Era nell’aria, va detto. Così come va detto che negli ultimi mesi il movimento di opinione “pro-Windows Xp” si è gradualmente allargato, prendendo sempre più forza.

E così nella giornata di ieri Microsoft ha ufficialmente confermato che consentirà l’utilizzo di Windows Xp Home edition sui pc di classe ultra low-cost, vale a dire su macchine con processori più lenti e schermi più piccoli, spesso con memorie flash.

I produttori, secondo le dichiarazioni della società, potranno utilizzare sia Vista sia Xp, anche se appare chiaro un certo sovradimensionamento di Vista rispetto alle caratteristiche tipiche degli Ultra Mobile Pc.
La decisione viene vista da molti osservatori come una contromossa nei confrotni di Linux, che sta prendendo piede come sistema operativo d'elezione per questa classe di prodotti.

Secondo quanto dichiarato da Microsoft, l’utilizzo di Windows Xp sugli Ultra Mobile dovrebbe essere consentito fino al 30 giugno del 2010, mentre resta confermata la dismissione al 30 giugno di quest’anno per tutte le altre classi di prodotto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here