Pisa sostuisce il libretto universitario con il bancomat

Si chiama UniPos il sistema utilizzato creato dall’ateneo che l’ha anche brevettato

Il libretto universitario a Pisa è ormai roba del passato. In otto facoltà dell'ateneo toscano gli esami vengono verbalizzati tramite UniPos, un sistema simile al bancomat che trasmette in tempo reale i dati al server centrale dell'Università.
Il docente viene riconosciuto tramite una smart card, mentre gli studenti utilizzano Cartapiù, la carta fornita la momento dell'iscrizione in università.
Il sistema utilizzato, un brevetto dell'ateneo frutto del lavoro di Cosimo Antonio Prete, presidente del corso di laurea specialistica in Ingegneria informatica e di alcuni suoi studenti, potrebbe essere adottato da altri istituti universitari.

Attualmente l'impiego di UniPos è circoscritto alla registrazione degli esami, dei colloqui integrativi e delle idoneità, ma a breve sarà possibile applicarlo anche alla documentazione delle firme di frequenza e della partecipazione alle prove d'esame parziali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here