Pensiamo a un “consiglio consultivo”

L’idea la lancia Murizio Cuzari per organizzare il prossimo Ict Trade con piu’ idee provenienti da chi frequenta con interesse la manifestazione di Ferrara.

La quinta edizione di Ict Trade si chiude con un appello di Maurizio
Cuzari di Sirmi.
Mi sento un po' solo nel pensare questa
manifestazione. Vorrei che per l'appuntamento del 2007 ci fosse la possibilità
di collaborare con voi anche in termini di idee
”.

Il patron della
manifestazione lo dice al pubblico che siede a chiusura della tavola rotonda
dedicata ai distributori.
E' l'ultimo appuntamento della manifestazione. La
gente è pronta a tornare a casa.
Molti hanno in tasca nuovi bigliettini da
visita. Il tema di quest'ultimo incontro era “Come cambiano i modelli della
distribuzione
” che poi collima con il tema dell'innovazione.

La
sensazione è che i distributori abbiano in generale una forte propensione
all'understatement, perché a quanto pare i distributori innovano piu' di quanto
dicono (o riescono a comunicare).

Fatto sta che Cuzari, salutando,
sembra quasi lanciare l'idea di una cooperativa di cervelli per il prossimo Ict
Trade. “Chi ritiene opportuno farlo - prega sia i vendor che gli
operatori di canale a tutti i livelli - è vivamente invitato a scrivermi
(riportiamo il suo indirizzo email visto che lo ha enunciato pubblicamente:
maurizio.cuzari@sirmi.it -ndr) e a formare una sorta di consiglio consultivo.
Vorrei fare un'Ict Trade un pò piu' vostra e un pò meno mia
”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here