Pathlore a caccia di terze parti

Nel mirino ci sono software house ma anche system integrator e reseller specializzati nei settori di interesse della società

19 novembre 2003 Sul mercato italiano dal 1989, oggi la statunitense Pathlore ha un altro obiettivo oltre a quello di conquistare una posizione di leadership nel mercato del Learning management system. Dopo anni di vendita prevalentemente diretta, la società che sviluppa software per la gestione, il tracking e la reportistica della formazione aziendale per l'universo e-learning è, infatti, apertamente alla ricerca di partner di canale. “Possibilmente in grado di integrare la loro offerta alla nostra, visto che alla marginalità legata alla vendita delle nostre soluzioni, demanderemo al partner anche il supporto tecnico e la manutenzione della nostra piattaforma”, ci ha spiegato Renato Mambretti, country manager di Pathlore Italia.
Così, nel mirino della società, che a livello worldwide conta circa 150 dipendenti, fattura circa 30 milioni di dollari ed è presente, oltre che nel Nord America e nel Bel Paese, anche in Australia, Nuova Zelanda e Inghilterra, ci sarebbero “le prime 100 software house della lista del mercato italiano, ma anche system integrator e reseller puri con specifiche competenze in settori di nostro interesse, come industria, formazione, banche, assicurazioni, farmaceutica e altri ancora”, ha ribadito il manager. Sì, perché, nonostante nel resto del mondo in cui è presente Pathlore, il 20% del fatturato veniva assicurato da operatori come Jml, “ora il mercato italiano offre possibilità impensabili fino a cinque anni fa - ha sottolineato John Martin, vp international e amministratore unico della filiale italiana -. Ora come ora, temi come quello della formazione a distanza hanno preso piede, anche e soprattutto grazie alle leggi varate dal Governo per sostenerne la diffusione presso le società di grandi dimensioni o la stessa Pubblica amministrazione. E questo apre le porte a nuove opportunità di business che vogliamo esser pronti a cogliere”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here