Oracle e Sun sviluppano tool “anti-Microsoft”

Le due rivali affilano le armi contro la casa di Redmond e annunciano la disponibilità di nuovi strumenti software in grado di favorire la migrazione da ambienti Windows a Java.

Con una mossa tempestiva, arrivata a seguito dell'annuncio di Microsoft (che muove gli sviluppatori in una crociata anti-Java), Oracle e Sun hanno annunciato che rilasceranno un set di nuovi strumenti per convertire il software basato su piattaforma Microsoft in software Java. Supportato da Oracle, Sun, Bea Systems, Ibm e altri, Java è, di fatto, in competizione con il metodo di scrittura Microsoft del software. I nuovi strumenti tradurranno le Microsoft Active Server Page (Asp) in Java Server Page (Jsp), il tutto senza forzare gli sviluppatori a riscrivere il proprio codice software. La partnership tra Sun e Oracle coinvolgerà anche i prodotti delle due aziende rilasciati di recente. Oracle ha, infatti, già reso disponibili strumenti per permettere alle aziende di migrare dai dati memorizzati sul database Sql di Microsoft a quello di Oracle, mentre Sun ha rilasciato dei tool che permettono alle aziende di spostarsi dal sistema operativo Windows verso Solaris. A seguito della partnership, le aziende offriranno servizi di consulenza per aiutare gli sviluppatori a migrare da Microsoft a Java. I tool di migrazione per i database e il sistema operativo sono già disponibili, mentre gli strumenti per la conversione di Microsoft Asp in Jsp saranno disponibili tra due mesi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here