Operatività Toughbook per la forza vendita di Lagogel-Ristopiù

Impegnata in un importante percorso di ottimizzazione delle attività il gruppo Lagogel-Ristopiù ha scelto e riconfermato negli anni i prodotti Panasonic Toughbook per la propria forza vendita.
Tra le prime realtà ad adottare un sistema di voice-picking all’interno dei propri magazzini, il gruppo distributore di prodotti alimentari operante in Piemonte e in Lombardia, nato nel 2000 dalla fusione di due aziende presenti sul mercato già dagli Anni ’50, fin dal 2002 ha deciso di dotare la propria forza vendita di notebook a supporto delle visite ai clienti.
La scelta di Roberto Del Zotto, responsabile dei sistemi informativi di Ristopiù, è caduta su il Toughbook CF-M34, via via sostituito con i modelli Toughbook CF-18, Toughbook CF-19 e, più recentemente, con i Toughbook CF-C2, un notebook semi-rugged caratterizzato da peso ridotto, display da 12,5’’ e funzionalità hot-swap, per consentire di sostituire la batteria con una completamente carica senza dover spegnere il dispositivo.

Per margini d’errore e tempi di esecuzione ridotti al minimo

Come riferito in una nota ufficiale, a pesare sulla scelta sono stati fattori quali la durata della batteria, per garantire ai circa 40 agenti sul territorio di competenza di ridurre i rientri in sede, destinando più tempo alle visite ai clienti, ottimizzando il giro visite e risparmiando tempo e carburante.
Alla scelta dei dispositivi Panasonic è poi seguita l’implementazione di un sofisticato sistema software, per assicurare la massima precisione nella trasmissione dei dati.
L’introduzione dei notebook ha, infatti, fin da subito permesso una serie di controlli in fase di presa dell’ordine, garantendo la correttezza e l’immediato utilizzo dei dati trasmessi al magazzino per la preparazione delle spedizioni nei tempi stabiliti, del tutto strategico per una realtà che, operando nei settori del fresco, del secco e del surgelato, ha fatto della varietà il suo punto di forza per offrire a clienti e mercato un interlocutore unico e competente.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here