Opera 6.0 in beta

Rilasciata la versione beta di Opera 6.0 per Windows.

Opera Software ha lanciato il proprio nuovo browser, nella versione beta. Si tratta di Opera 6.0 per il sistema operativo Microsoft Windows. Il browser della società norvegese permette, rispetto ai suoi competitori, di leggere le pagine Web scritte in alfabeto non romanico, tra cui cinese e giapponese. La nuova versione del browser arriva mentre Opera gode ancora dell'esplosione di pubblicità per concessione del rivale Microsoft. La casa di Redmond ha lanciata la nuova versione del proprio portale Msn Web lo scorso mese che, in sostanza, non permette l'accesso a tutti i browser non-Microsoft. Infatti, mentre lo stesso browser di Microsoft può accedere alle pagine Msn, altri invece, quali Opera, alcune versioni di Netscape, Mozilla, Amaya ricevono messaggi di errore e inviti agli utenti ad "aggiornare" i propri browser con Ie. Opera si è mossa aggressivamente per affermarsi come vendor di browser per piccoli dispositivi. Quest'estate ad esempio, la unit software mobile di Psion ha scelto Opera come browser per i propri handset. Opera Software ha poi rilasciato un browser per il sistema operativo Epoc di Symbian, dedicato ai cellulari della prossima generazione. Opera 6.0 sarà più veloce, utilizzerà la memoria in modo più efficiente e avrà aumenti incrementali nel proprio supporto per gli standard promulgati dal World Wide Web Consortium (W3C). La società ha seguito Netscape e Microsoft con le nuove opzioni per la visualizzazione delle finestre, inclusa la scelta tra interfacce di documenti multipli e singoli e una barra per i bookmark e la ricerca. Con la beta 6.0, gli utenti possono far funzionare copie multiple di Opera simultaneamente, preservando i diversi setting per le e-mail, i bookmark e altre preferenze.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here