OpenSsl contro gli attacchi DoS

Pronte le patch per prevenire i Denial of Service su sistemi Linux, open source e Apache.

18 marzo 2004

Il gruppo di sviluppo di OpenSsl, il programma open source per la sicurezza Web, ha rilasciato un paio di patch orientate a salvaguardare i sistemi Linux da attacchi di tipo Denial of Service.


Il pericolo viene dal fatto che alcuni sistemi con Linux e l'implementazione aperta del Secure Socket Layer sarebbero potenzialmente vulnerabili (come ammesso da Cisco, per quanto riguarda i propri firewall Pix), specie quelli che fanno uso del Web server Apache.


I flaw che starebbero alla base dei potenziali attacchi non consentono a un attacker di prendere possesso del sistema, ma gli permetterebbero di intasare il software di rete con azioni di tipo DoS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here