Obiettivo: la riduzione delle code

L’automatizzazione delle procedure di pagamento fornisce nuove opportunità di sviluppo e installazione

La coda alla cassa rappresenta sempre uno dei momenti di maggiore frustrazione
per gli utenti dei supermercati.
Da qualche tempo si cerca di risolvere il problema con i cosiddetti sistemi
di "self scanning", che si basano sulla collaborazione del cliente
che, grazie a un apposito sistema di scansione dei codici a barre, può
effettuare autonomamente il pagamento. Se in Europa sono circa un migliaio i
supermercati che forniscono il servizio di self scanning, l'Italia non sta a
guardare. A Modena, presso l'ipermercato Ipercoop I Portali, Symbol ha realizzato
un'installazione di circa 300 dei suoi terminali Symbol Portable Shopping System
(Pss). L'installazione di Modena segue quelle eseguite in altre sedi Coop che
rientrano nel progetto "salvatempo". «La prima installazione
di Pss risale al 1999 presso due punti vendita di Coop Estense e Unicoop Firenze

- ha dichiarato Ermanno Cavazzuti, direttore della divisione
supermercati di Coop Estense - da allora si è passati a un utilizzo
del sistema anche nei supermercati alimentari e in quelli integrati, tra alimentari
ed extra alimentari, per un totale di alcune decine di punti vendita Coop Estense»
.
La vera sfida è stata l'ampiezza del progetto presso I Portali di Modena,
che prevedeva l'installazione di oltre 300 terminali e l'introduzione dei Pss
in una struttura enorme come I Portali di Modena, che occupa una superficie
di oltre 8.000 mq, da coprire in radiofrequenza, con una barriera di 40 casse
e che, soprattutto, offre tutte le merceologie, dall'elettrodomestico al tessile,
ai beni di largo consumo. Dalle dichiarazioni di Symbol sembra che Salvatempo
riduca il tempo di attesa alle casse e che il consumatore risparmi in media
più del 20% del tempo complessivo utilizzato per fare la spesa.

Il sistema è molto semplice. All'entrata dell'ipermercato
si trova l'apposito distributore dei lettori Salvatempo. Si inserisce nel distributore
la propria carta magnetica Coop Estense e si preleva il lettore Salvatempo con
la base illuminata. Dopo aver sistemato le borse nel carrello, si può
iniziare la spesa utilizzando Salvatempo per leggere il codice a barre del prodotto
prescelto. L'articolo scelto comparirà sul display del lettore e comincerà
a formarsi il conto della spesa. Terminata la spesa ci si reca presso una delle
casse riservate a Salvatempo e, senza vuotare il carrello, si consegna il lettore
alla cassiera e si paga il conto.
A questo punto la spesa, già sistemata, è pronta nelle borse per
essere portata a casa. Il progetto Salvatempo prevede, inoltre, un successivo
sviluppo dell'utilizzo della soluzione per realizzare anche campagne di
marketing personalizzate sul punto vendita. Lo si può utilizzare per
inviare messaggi ai consumatori mentre fanno la spesa, come le informazioni
sull'orario di apertura del negozio o sull'apertura domenicale o
sulle promozioni in atto.
Ma Salvatempo può essere utile anche per attività di marketing
dirette al socio mentre sta facendo la spesa come, per esempio, offerte individuali,
utilizzo di sistemi di Real Time Location Tracking per inviare messaggi promozionali
sui prodotti nel momento esatto in cui il consumatore si trova davanti allo
scaffale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here