Nuovo software inglese per produrre i chip

Una piccola startup inglese, che ha iniziato la propria attività da un gruppo di studio della Brunel University, ha lanciato questa settimana un nuovo linguaggio di programmazione ad alto livello chiamato Superlog Hdl, che potrebbe rivoluzionare …

Una piccola startup inglese, che ha iniziato la propria attività da un
gruppo di studio della Brunel University, ha lanciato questa settimana un
nuovo linguaggio di programmazione ad alto livello chiamato Superlog Hdl,
che potrebbe rivoluzionare la progettazione dei cosiddetti "system on a
chip".
La società, che si chiama Co-Design Automation, giura infatti che questo
linguaggio è in grado di rendere le procedure di progettazione di questo
tipo di chip molto più efficiente e rapida rispetto al passato.
Superlog Hdl è basato su Vdhl e Verilog, altri due linguaggi di alto
livello orientati allo stesso ambiente produttivo. La sua utilità è dovu
ta
alla crescente complessità dei moderni microprocessori, che per essere
progettati richiedono strumenti software sempre più flessibili e
sofisticati. Fra le varie caratteristiche offerte dal nuovo linguaggio, c'
è
per esempio la possibilità di realizzare test virtuali del chip prima
dell'effettiva realizzazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here