Nuova divisione di integration e analisi dei dati per Pricewaterhouse

Le intenzioni precise non sono ancora state rese note ma Pricewaterhouse Coopers, colosso della contabilità e della consulting, sta sviluppando una nuova divisione che assisterà la clientela nell’integrazione e nell’analisi delle applicaz …

Le intenzioni precise non sono ancora state rese note ma
Pricewaterhouse Coopers, colosso della contabilità e della
consulting, sta sviluppando una nuova divisione che assisterà la
clientela nell'integrazione e nell'analisi delle applicazioni
enterprise per una migliore visuale sui livelli di funzionamento
interni delle diverse organizzazioni aziendali. Secondo le prime
anticipazioni la nuova divisione Pwc si chiamerà iAnalytics, dove "i"
non sta per Internet ma per "integrazione". Pwc può già contare su
una specifica competenza in materia di data warehousing, e a quanto
dichiarato da Larry Gosselin, direttore su scala globale di queste
attività, iAnalytics dovrebbe diventare un sovrainsieme della
divisione data warehousing e data mining. Le principali differenze
tra la vecchia divisione data warehousing e la futura iAnalytics, ha
aggiunto Gosselin, sarà la maggiore enfasi sulle procedure analitiche
attraverso l'intera catena del valore aziendale, una marcia in più
che dovrebbe consentire al cliente di analizzare i vari aspetti del
business da un punto di vista olistico, omnicomprensivo. In questo
modo, al posto di un approccio basato su diversi silos di dati in
funzione dei segmenti funzionali dell'impresa (Hr, Crm, Erp...) tutte
le informazioni potranno essere integrate e analizzate nel complesso.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here