Notebook contro la riproduzione

Una ricerca dell’Università di New York sostiene che l’uso prolungato del laptop porta a infertilità temporanea.

Una ricerca della State University di New York ha stabilito che i notebook, in caso di abuso del'utilizzo del mezzo nella classica posizione sulle ginocchia, potrebbero causare un pericolo per la fertilità dell'uomo.

La notizia choc arriva in seguito all'elaborazione dei dati raccolti dai ricercatori universitari relativi a 29 volontari fra i 21 e i 35 anni, che si sono sottoposti a monitorizzazione della propria temperatura scrotale dopo sessioni di utilizzo di un'ora.


Gli scienziati hanno rilevato, mediamente, l'aumento della temperatura solo per una seduta accosciata, di 2,1 gradi. Molti di più quelli provenienti da un laptop con a bordo un processore Pentium 4: la temperatura scrotale iniziale passa da 31, in alcuni casi, a 40 gradi centigradi.


Di fronte a tale risultato, i ricercatori hanno comunicato che la concentrazione di sperma decresce del 40% per ogni grado centigrado in più, su base giornaliera.


Insomma, basta un aumento della temperatura fra gli 1 e i 3 gradi per rendere l'uomo infertile per quel giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here