Noicom aderisce al Mix

Il provider di Tlc torinese ha sposato l’iniziativa per la riduzione dei costi di gestione delle reti Internet.

23 marzo 2004

Noicom ha aderito al progetto Mix (Milan Internet Exchange).


Si tratta di una rilevante iniziativa che vede la partecipazione dei più importanti carrier nazionali e internazionali, che ha come obiettivo principale la promozione dell’utilizzo del Web in Italia, favorendo la cooperazione e la comunicazione tra gli Internet service provider.


L'operatore di Tlc piemontese, che già ha contribuito nel 2002 alla creazione di una analoga iniziativa a Torino, denominata Top-IX, in qualità di housing location, ospitando, nella propria sede di corso Svizzera uno dei quattro nodi principali che compongono l'infrastruttura di rete, ha deciso di aderire anche al Mix per offrire servizi Internet con maggior efficienza e velocità e di connessione, pur a fronte di un sensibile contenimento dei costi di gestione.


L’iniziativa Mix, sviluppatasi a Milano nel 2000, ha visto la creazione di un punto di interconnessione neutrale (Nap, Neutral access point) tra Isp operanti in Italia e all’estero, per ottimizzare e rendere più efficiente lo scambio di dati tra di essi.


Al Mix, che ha sede a Milano, cui possono partecipare Isp che siano fornitori di accessi Internet attraverso collegamenti dedicati broadband o commutati e siano in possesso dell’autorizzazione Ministeriale per la fornitura di accessi Internet.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here