Niente più Smart Tags per Windows Xp

La casa di Redmond, pressata dalle proteste, abbandona la discussa tecnologia Smart Tag che crea link automatici tra le pagine Web per scopi pubblicitari

Microsoft ha deciso di cancellare gli Smart Tag, una tecnologia che avrebbe potuto influire direttamente sul comportamento online di milioni di consumatori. La controversa tecnica di collegamento diretto tra le parole di una pagina Web e altre pagine predefinite da Microsoft stessa non farà più parte della prima versione di Windows Xp attesa per il prossimo autunno. Microsoft aveva inserito gli Smart Tags nelle versioni beta del successore di Windows. Con queste etichette intelligenti, era possibile creare associazioni di tipo pubblicitario all'interno di testi di contenuto generale. Per esempio, in un racconto di viaggi la parola "linea aerea" avrebbe potuto rimandare (indipendentemente dalle intenzioni dei suoi autori) direttamente al sito di un compagnia aerea, selezionata da Microsoft tra un gruppo di sponsor. Questa funzionalità era effettivamente presente nella sesta versione sperimentale di Internet Explorer, inclusa nelle beta di Windows Xp, ma verrà abbandonata nella versione definitiva. Gli Smart Tags restano una caratteristica di Office Xp, uscito lo scorso maggio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here