Netscape acquisisce Kiva

Allo scopo di accrescere la propria offerta nel campo dei server software, Netscape ha portato a termine l’acquisione di Kiva, specialisti di Web application server, per la cifra di 180 milioni di dollari. La struttura di Kiva, composta di circa 100 pe

Allo scopo di accrescere la propria offerta nel campo dei server software,
Netscape ha portato a termine l'acquisione di Kiva, specialisti di Web
application server, per la cifra di 180 milioni di dollari. La struttura di
Kiva, composta di circa 100 persone, confluirà nella divisione Server
Products del produttore di Navigator. La neo-acquisita azienda si è fatta
notare per la produzione di tool applicativi scalabili, proposti per
aiutare gli utenti a costruire applicazioni Internet, intranet o extranet.
Evidente è l'intento di Netscape di accrescere la propria credibilità co
me
fornitore di server software per il mondo enterprise, con un occhio
particolarmente attento verso il commercio elettronico. Per chi oggi vuole
costruire applicazioni Web, il modello di sviluppo è in genere a tre
livelli, con un browser client, un Web server e una database back-end. Lo
strato intermedio, in molti casi, funziona però soprattutto per
applicazioni dipartimentali low-end o di workgroup, mostrando invece
debolezze allorquando si sale verso gli alti volumi e le applicazioni
business critical. L'aggiunta di un application server consente di
partizionare meglio la business logic di un'applicazione, agevolandone
soprattutto i cambiamenti. Questo genere di prodotti svolge anche funzioni
di controllo del traffico, gestendo ed elaborando gli scambi di dati fra
client e back-end.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here