Aruba annuncia la nascita della divisione Enterprise. La notizia di per sé non è una novità perché tale divisione è attiva già da qualche tempo è ha già diversi clienti all’attivo, ma solo ora Aruba ha deciso che i tempi fossero maturi per comunicare ufficialmente la sua esistenza. “Ci piace fare le cose senza fretta – ha affermato l’amministratore delegato di Aruba Stefano Cecconiper questo, ora che tutti i tasselli sono a posto è il momento giusto per annunciare la nuova divisione”. Aruba Enterprise acquisisce così da oggi fisionomia e autonomia proprie e diventa l’attività di Aruba specifica per il mondo enterprise. Cecconi ha focalizzato anche l’attenzione sulla rilevanza di un brand dedicato e soprattutto l’indipendenza necessaria alla focalizzazione completa sul proprio target di riferimento. "Aruba Enterprise non è una nuova iniziativa, ma il coronamento di un percorso” ha sottolineato Stefano Sordi, di fresca nomina direttore commerciale di Aruba.

Aruba Enterprise è progettata per servire al meglio i clienti che intendono affidarsi all’outsourcing e cogliere le grandi opportunità oggi offerte dall’IT e dalla Digital Transformation. Per questo potrà fare affidamento su 250 figure professionali altamente qualificate (oggi i dipendenti di Aruba sono750 in totale). Il general manager della neonata divisione è Giorgio Girelli.

Soluzioni e competenze

Le soluzioni e le competenze più rilevanti offerte da Aruba Enteprise sono suddivise in “Cloud e Data Center” e “Trust Services”. In particolare, i servizi diCloud e Data Center” aiutano le grandi aziende e le PA ad aumentare l’affidabilità e la compliance dei propri sistemi IT, riducendone al tempo stesso i costi; tra i servizi principali si possono considerare la progettazione di intere infrastrutture - fisiche o in cloud - e la loro gestione, i servizi di Disaster Recovery, Backup e Business Continuity. Le soluzioni “Trust Services” sono, invece, dedicate alla dematerializzazione e certificazione dei processi, allo scopo di digitalizzare l’azienda; tra questi, sono inclusi progetti relativi all’identità digitale, certificati SSL, sistemi di strong authentication, firma elettronica o grafometrica, marcatura temporale, conservazione digitale a norma e, inoltre, servizi avanzati di PEC e fatturazione elettronica.

Data la sua natura, Aruba Enterprise si rivolge a clienti con esigenze complesse sia in termini di personalizzazione, sia di dimensione dell’infrastruttura e dei volumi dei servizi con i quali si opera. La divisione è organizzata per seguire i clienti in ciascuna fase relativa alla fornitura del servizio. Dall’iniziale ascolto e definizione della soluzione appropriata, all’implementazione e migrazione fino all’erogazione e gestione in esercizio. La promessa di Aruba è di rendere disponibile sempre personale dedicato a garanzia del massimo rispetto dello SLA concordato.

Pronto il progetto del data center di Roma Triburtina

Parte integrante dell’offerta sono le infrastrutture di data center proprietarie con un livello tecnologico avanzato e un’enorme capacità d’espansione, dal Data Center Campus costruito a Ponte San Pietro, vicino a Bergamo, e i Data Center di Arezzo, al prossimo Hyper Cloud Data Center di Roma. E la presentazione della divisione Enterprise è stata anche l’occasione per mostrare ufficialmente il progetto del nuovo data center che dovrebbe sorgere nella zona Tiburtina a nord-est di Roma su un’area di 74.000 mq.

Nella foto, da sinistra, il giornalista Riccardo Luna, Fabio Biancucci – Architetto Data Center Aruba, Giorgio Girelli - General Manager Aruba Enterprise e Stefano Sordi – Direttore Commerciale Aruba

Si tratta di un progetto totalmente diverso da quello che ha portato alla nascita della facility a Ponte San Pietro (per la quale sono iniziati i lavori di espansione che la porteranno a coprire una superficie totale di 2 ettari), ma con la stessa struttura iperprotetta e il massimo livello possibile di eco-sostenibilità. Il progetto sarà presentato i prossimi giorni alle autorità competenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome