MWC 2012: Onda fa il Windows Phone tricolore

Oltre alla gamma Android, rinnovata sia lato smartphone sia lato tablet, la società approda con una strategia precisa nel mondo Windows Phone. Per le chiavette è l’ora di Lte.

Si arricchisce l'offerta di Onda Communication, che utilizza il palcoscenico di Barcellona per presentare una serie di novità che interessano non solo il segmento tradizionale della sua offerta, a partire dalle Internet Key, ma tutto il range dei dispositivi.

Se sul fronte delle chiavette la parola d'ordine è Lte, con la nuova pen drive MT8205, che consente una velocità fino a 100Mbs, importanti sono anche gli annunci sul fronte smartphone.
Su questo versante la società ha fatto una duplice scelta di campo: da un lato aggiorna la gamma Android esistente con il nuovo Onda OP301N con tecnologia Nfc e dunque abilitato ai servizi di mobile payment, dall'altro si lancia nel suo primo Windows Phone con Onda OP601W, con touch screen capacitivo da 4,3”, processore da 1 GHz e fotocamera da 5 Mpx.

Il lancio del nuovo Onda OP601W rappresenta il primo passo di una strategia incentrata sul sistema operativo mobile di Microsoft, e prelude dunque a nuovi e successivi annunci.
Esattamente come la società ha fatto con la sua offerta Android.
Al nuovo Onda OP301N, con sistema operativo Gingerbread, processore da 800 MHz, display touch capacitivo da 3.5” con risoluzione di 320x480 pixel e fotocamera da 3.2 Mpx, si affianca infatti anche l'Onda OP501, con display da 4” con risoluzione di 800x480 pixel, processore da 1 GHz e batteria ad alte prestazioni.

Sempre sul fronte Android, un'altra novità riguarda l'area tablet. In questo caso alla gamma esistente si aggiunge anche un nuovo MyTab da 8 pollici, con sistema operativo Android 4.0 e processore dual core.

Infine, per tornare sul business “tradizionale” della società di Pordenone, sul fronte dei router la novità sono i mini router wifi PN51 e PN80 con velocità da 14.4 e 42 Mbps.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here