MWC 2011: Flash ha raggiunto 20 milioni di smartphone

Nonostante il pollice verso di Steve Jobs, Flash 10.1 può oggi essere utilizzato su 35 differenti device.

Nonostante l'abbandono forzato dei dispositivi Apple, Adobe si ritiene soddisfatta per il traguardo sinora raggiunto in campo "mobile". La società guidata da Shantanu Narayen ha infatti comunicato di aver distribuito Flash 10.1 su più di 20 milioni di smartphone. Nonostante il pollice verso di Steve Jobs, che aveva bocciato, senza appello, la tecnologia Flash definendola poco performante per essere impiegata sui dispositivi mobili e troppo vulnerabile dal punto di vista della sicurezza, Flash 10.1 può oggi essere utilizzato su 35 differenti device. Il risultato, guadagnato da Adobe nel giro di sei mesi, è sicuramente incoraggiante tanto che l'azienda si augura di veicolare Flash, quest'anno, su più di 132 milioni di dispositivi, tra i quali 50 modelli di tablet.

Come corollario ai dati sin qui rilasciati, Adobe ha fatto notare che la piattaforma AIR può essere ora adoperata per sviluppare applicazioni destinate agli 84 milioni di dispositivi basati su Google Android ricordandone la compatibilità con Apple iOS.

David Wadhwani di Adobe ha aggiunto che i risultati ottenuti avrebbero superato le più rosee aspettative della società. Anticipate anche alcune novità che saranno parte integrante di Flash 10.2: tra queste, viene rammentato Stage Video, una speciale caratteristica che farà leva sull'accelerazione hardware per migliorare la qualità dei contenuti video, durante la loro riproduzione, riducendo allo stesso tempo il "peso" sulla CPU. La funzionalità Stage Video sarà implementata sui tablet Android 3.0 "Honeycomb" così come su quelli targati BlackBerry.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here