Mozilla guarda al mobile

Continuano le attività legate al progetto Minimo, mentre si fanno strada le prime partnership.

Se Firefox sta guadagnando terreno e consensi sul fronte
dei browser per il mondo desktop, Mozilla non ha certo
intenzione di lasciarsi sfuggire le opportunità oggi rappresentate dal mercato
consumer inteso nella sua accezione più ampia, che dunque comprende telefoni
cellulari, Pda e altri device, inclusi i set-top box.
Il
progetto al quale la società sta lavorando da almeno un anno e mezzo si
chiama Minimo
e nella sostanza non si tratta di altro se non di una versione di Mozilla alleggerita e riadattata per poter funzionare sui device sopra descritti.
Al momento, secondo quanto riportano le cronache statunitensi, già due produttori di telefoni cellulari stanno utilizzando Minimo, mentre è atteso a breve l'annuncio di una possibile collaborazione con un produttore di televisori.
In attesa degli annunci, però, è bene dare un'occhiata alla roadmap.
In gennaio è previsto il rilascio di Minimo 0.3 che integra
una serie di funzionalità di Web navigation ottimizzate per l'uso su telefoni
cellulari, come la possibilità di muoversi tra i link contenuti su una pagina
semplicemente utilizzando i tasti freccia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here