Motorola: offerta pubblica per i semiconduttori

Il nuovo Ceo della società, Ed Zander, conferma la decisione presa in precedenza, e firma con la Security Exchange Commission per una Ipo da 2 miliardi di dollari di azioni

18 dicembre 2003 Cambia la testa ma non la strategia. Il giorno dopo
il suo insediamento nella carica di Ceo di Motorola, Ed Zander
conferma la decisione annunciata qualche settimana fa dalla società di procedere
allo spin off della divisione semiconduttori.
Zander, che ha confermato alla
stampa statunitense di essere pienamente d'accordo con la decisione presa in
precedenza, ha firmato con la Security and Exchange Commission per una offerta
pubblica delle azioni della ex-business unit, per un valore complessivo che non
supererà i 2 miliardi di dollari.
Temporaneamente la società è stata
denominata Sps Spinco, ma un nome definitivo verrà annunciato a breve.
La
decisione di Motorola, presa lo scorso mese di ottobre, era stata a lungo
caldeggiata dagli analisti, che da tempo invitavano la società ad alleggerirsi
del peso di una divisione che pesava per 1,5 miliardi sugli 1,8 miliardi di
perdite operative registrate lo scorso anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here