Modello di vendita unificato per PeopleSoft/JdEdwards

Probabilmente entro gennaio, PeopleSoft adotterà lo stesso modello di vendita per le applicazioni ereditate da JdE, tranne quelle della serie World.

5 dicembre 200

Nel periodo iniziale del prossimo anno, probabilmente addirittura entro gennaio, PeopleSoft dovrebbe unificare al proprio modello di pricing quello di quasi tutte le soluzioni che le sono pervenute dall'acquisizione di Jd Edwards.


Dopo il merge, avvenuto lo scorso agosto, PeopleSoft ha creato tre linee di prodotto: Enterprise, un portafoglio con le applicazioni tradizionali, EnterpriseOne, rebranding della suite di applicazioni JdE e World, cioè il portafoglio di quelle applicazioni legacy che JdE destinava ad ambienti As/400.


Sta di fatto che i modelli di pricing di partenza delle due società erano molto differenti. PeopleSoft ha sempre utilizzato un modello di prezzi cosiddetto "value", cioè senza un listino fisso, in base al quale le tariffe che i clienti pagavano erano commisurate alla loro dimensione, al settore in cui operavano e al fatturato annuo. E in base a tale modello, perdeva consistenza il numero degli utenti, che poteva essere anche illimitato.


JdEdwards, invece, ha sempre avuto un modello tradizionale, basato sulle licenze per numero di utenti.


L'obiettivo di PeopleSoft, quindi, è di avere un modello commerciale il più unificato possibile: quello proprio originario.


Il cambiamento a cui sarà sottoposta l'offerta proveniente da JdEdwards, però, riguarda solo la linea EnterpriseOne, dato che la società ha deciso di far proseguire la gamma World con il metodo tradizionale "per utente".


Contemporaneamente alla ridefinizione della politica commerciale, PeopleSoft unirà le forze di vendita, che dal momento dell'acquisizione sono sempre rimaste separate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here