Mobile payment: sui social si posta la digital experience

Payment_MasterCardInteressati alle opportunità offerte dai device mobili per realizzare esperienze di pagamento digitali.
Così appaiono i consumatori di oltre 56 mercati interpellati da MasterCard nella terza edizione dello studio annuale condotto sul Mobile Payment secondo cui, sui social media, le conversazioni degli utenti si sono numericamente spostate dai sistemi token e dalle tecnologie biometriche per la sicurezza alle esperienze digitali arricchite.

Realizzato in collaborazione con Prime Research, lo studio ideato per identificare le evoluzioni dei comportamenti dei consumatori nei confronti dei pagamenti digitali e delle soluzioni mobile ha riportato sia un significativo aumento del volume delle conversazioni tracciate rispetto al 2012, sia un cambiamento nei toni e negli argomenti discussi sui social media dagli utenti.

Partendo dal primo aspetto, i post provenienti da Twitter, Facebook, Instagram, Forum, Weibo, Google+ e YouTube presi in considerazione nel 2014, hanno superato quota 19,1 milioni, rispetto alle “sole” 85mila conversazioni sull’argomento registrate appena 24 mesi prima.

Analizzato nel medesimo lasso di tempo, il sentiment a favore dei mobile payment è salito dal 70% al 94% delle conversazioni totali, riportando giudizi positivi soprattutto in merito a innovazione, esperienza di pagamento e crescente accettazione da parte degli esercenti.

Sempre con il 94% del sentiment positivo, l’aspetto più consistente dei mobile payment è rappresentato dalla convenienza: i consumatori si sono, infatti, dimostrati entusiasti di condividere le loro esperienze di acquisto fatte con i dispositivi mobili, in particolare raccontando le modalità di utilizzo per le loro spese quotidiane.

Ben lontano dall’essere percepito in termini negativi come, invece, accaduto due anni fa, il tema della sicurezza legato ai pagamenti da dispositivi mobili vive oggi una nuova primavera grazie ai sistemi di tokenizzazione e alle tecnologie biometriche, temi chiave, secondo le rilevazioni MasterCard, delle conversazioni del 2014.

Ben 8 milioni di conversazioni tracciate dall’ultimo studio riflettono, infine, una crescita di interesse nei confronti dei pagamenti digitali e delle soluzioni mobile, inclusi commenti dei consumatori e conversazioni guidate dalle notizie di attualità, anche per coupon, programmi e punti fedeltà destinati a incentivare i consumatori nell’utilizzo di device mobili per i loro acquisti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here