Microsoft vuol combattere lo spamming

La società rilascerà un’applicazione anti spam per Exchange basata sulla tecnologia SmartScreen, già disponibile per Outlook 2003 e Msn 8.

18 novembre 2003 Microsoft ha recentemente fornito nuovi dettagli su SmartScreen, una tecnologia anti spamming di cui Exchange sarà dotato il prossimo anno.

Questo sistema, che si basa sui dati di spam reali, considera il testo e le intestazioni. Se una certa soglia è superata, l'applicazione riconosce la mail come spam e avvia procedure di quarantena e di cancellamento. Attualmente il programma è in grado di identificare più di 500mila tipi diversi di spam per Outlook 2003 e Msn 8, e Microsoft assicura che gli update saranno periodicamente rilasciati.

Agli utenti di Hotmail, poi, sarà offerta per alcuni mesi la funzionalità di spamming, dopo di che essa diventerà un tool opzionale che sarà reso disponibile il prossimo anno. Memore dei recenti problemi con l'antitrust, la società non esclude la possibilità aprirsi a vendor di terze parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here