Microsoft spinge l’acceleratore in ambito Tablet Pc

Le nuove versioni di Windows e la tecnologia wireless hanno fatto tornare in auge un argomento che per diversi anni è stato un po’ bistrattato. Ed è lo stesso Bill Gates a dare il via alla campagna pro Tablet Pc

Archiviata la pratica "annuncio di Windows Xp", il presidente di Microsoft
Bill Gates è già in pista per perorare un'altra causa, quella dell'affermazione
del Tablet pc. Sarà infatti questo l'argomento principe del suo speech odierno
alla prima giornata del Comdex di Las Vegas. E questo sarà solo il primo della
lunga serie di interventi di cui sarà costellata la campagna marketing
sull'argomento Tablet Pc, che è già previsto non duri meno di dodici mesi.


Sono ormai passati 15 anni da quando Go Corporatrion presentò il suo primo
modello di Tablet Pc, un computer che consentiva l'immissione dei dati tramite
penna. Dall'epoca si è assistito a diversi tentativi da parte di svariate
aziende volti all'affermazione di un pc in formato A4 da tenere appoggiato sul
braccio e con un semplice sistema di input dei dati. Ma nessuno di questi ha
avuto un grande successo. E ciò più per una serie di difficoltà contingenti che
non per la qualità dei prodotti in sé.


Tuttavia, con l'affermazione di Windows nelle sue varie declinazioni per
dispositivi portatili e del wireless le condizioni al contorno sono cambiate e
quindi adesso potenzialmente sarebbero verificati tutti i presupposti necessari
all'affermazione del Tablet Pc. E Bill Gates vorrebbe proprio evidenziare questo
fatto e come i prototipi mostrati già da qualche mese da Acer Compaq, Fujitsu e
ViewSonic siano veramente "il computer che gli utenti (aziendali) hanno sognato
da diverso tempo".


Microsoft è però conscia che i precedenti tentativi di imporre l'input dei
dati tramite penna sono falliti perché questo sistema non consentiva di gestire
appieno le applicazioni Windows, prime fra tutte quelle della suite Office. Ed è
proprio su questo che sta lavorando la società di Redmond affinché finalmente il
Tablet Pc ottenga il successo sperato. In tal senso, Microsoft ha distribuito un
set di Api Windows a una serie di editori software, tra cui Autodesk, Corel e
Groove Networks, al fine di consentire il porting delle singole applicazioni su
Tablet Pc.


Rimane però un problema: il prezzo. I prodotti attualmente in commercio hanno
un prezzo non inferiore a i 2.000 dollari, ossia l'equivalente di un notebook
ultra-portatile, che spesso consente già la gestione tramite penna. Affinché il
Tablet Pc si possa definitivamente affermare, è quindi evidente che i
costruttori non avranno da lavorare solo sul fronte versatilità ma anche su
quello del costo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here