Microsoft rilascia BizTalk Server 2002

Si aggiorna alla release 2002 la piattaforma Microsoft per l’integrazione delle applicazioni enterprise e business-to-business. Tra le novità, l’integrazione del pacchetto di gestione Mom, di Application Center 2000 e della tecnologia Seed.

Si aggiorna alla release 2002 la piattaforma Microsoft per l'integrazione delle applicazioni enterprise e business-to-business. Migliorata in logica customer drive, la nuova versione di BizTalk Server, che nella veste 2000 è arrivata a contare circa 800 installazioni in tutto il mondo, ha inserito nuove funzionalità di monitoring, di gestione, ma soprattutto di deployment, confermando l'eXtensible markup language come lingua franca per far interagire i Web Services Xml con i dati e le applicazioni aziendali. Per quanto concerne il reporting, BizTalk Server 2002 ha integrato il pacchetto di gestione Microsoft Operations Manager. Le nuove funzionalità di deployment del prodotto sono garantite, invece, dall'integrazione nativa di Microsoft Application Center 2000, un driver specifico in grado di replicare le configurazioni della piattaforma Microsoft all'interno di grandi server farm. Strettamente integrata a Visual Studio .Net, la nuova release di BizTalk introduce anche una tecnologia in grado di velocizzare la connettività tra partner, Seed (Super effective and efficient deployment), uno strumento con cui sono semplificati gli update di configurazione attraverso una intera supply chain costituita da server BizTalk.
“Per quanto riguarda le migliorie in ambito Edi ed Eai - ha sottolineato Gianluca Zanelotto, Product manager Internet server di Microsoft -, la piattaforma si interfaccia oramai con qualunque sistema standard. I connettori disponibili sono oltre 300, mentre da mesi sono stati rilasciati acceleratori per far dialogare nativamente BizTalk con i marketplace.
In Italia le implementazioni in via di realizzazione sono già una decina, di cui due curate dal partner IrisCube. Il primo progetto, Opto-Idx, punta all'integrazione documentale online tra le aziende associate del comparto dell'ottica di Belluno e mette a loro disposizione uno standard condiviso per il processo degli ordini e di quelli successivi. Il progetto permette lo scambio di documenti in formato Xml, offrendo anche alle piccole imprese, che non hanno sofisticati sistemi informatici e gestionali, la possibilità di partecipare attraverso un servizio con interfaccia Web. Alla base della soluzione sta Business Information Exchange, un software sviluppato da IrisCube con BizTalk 2000 come motore. La seconda implementazione, denominata Extended Warranties, è stata realizzata per Mondial Assitant Group in modo da automatizzare le procedure di accensione e verifica dei contratti. In questo caso, sempre attraverso Business Information Exchange, IrisCube ha creato un apposito sito, in grado di incrementare lo cambio delle informazioni tra i partner, riducendo la possibilità di errore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here