Microsoft progetta Windows e Sql Server a 64 bit

Previsto per il terzo trimestre dell’anno il rilascio delle ultime versioni del sistema operativo che supportano i processori Itanium a 64 bit di Intel. Il supporto di Microsoft alla versione a 64 bit di Windows Xp sarà favorito da un programma di “ad hoc”. che precederà il rilascio della release.

Microsoft ha annunciato due versioni di Windows che supporteranno il prossimo processore a 64 bit di Intel, Itanium.
Microsoft 64-bit Windows Advanced Server Limited Edition è progettato per il rilascio finale nel terzo trimestre del 2001, data che coincide con la disponibilità di numerosi sistemi basati sul processore di Intel come una workstation basata su Windows Xp e costruita per l'elaborazione a 64 bit. Microsoft supporterà completamente Windows Xp 64-Bit Edition, prima del rilascio finale, attraverso l'Early Deployment Program. La casa di Redmond ha affermato che le applicazioni proprietarie come il database relazionale Sql Server saranno eventualmente riscritte per l'elaborazione a 64 bit, anche se la stessa Microsoft non ha ancora parlato di tempistiche in merito alla questione. Per la società, i database sono una delle tecnologie chiave maggiormente desiderate dai clienti per il funzionamento in ambienti a 64 bit e Microsoft vuole proprio partire con Sql Server allo sviluppo di applicazioni proprietarie per le nuove piattaforme. Una versione beta a 64 bit del database relazionale sarà già disponibile per quest'estate ed è anche previsto il porting di altre applicazioni, anche se non sono ancora note le tempistiche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here