Microsoft e Intel impegnate su Wi-Fi

Non è un abbandono di Bluetooth, ma la conferma che la nuova piattaforma per le wireless network sta conquistando un proprio ruolo e un proprio riconoscimento su tutto il mercato

L’impegno sul fronte Bluetooth resta, ma Microsoft e Intel hanno deciso di rivolgere la loro attenzione anche a Wi-Fi (altrimenti detta 801.11b) una tecnologia che, come Bluetooth, consente un collegamento wireless tra computer e altri apparati.
Le due società entreranno a far parte del board direttivo della Wireless Ethernet Compatibilità Alliance (Weca), un consorzio che sta spingendo Wi-Fi come standard per piccole reti wireless.
Benché meno noto e meno supportato di Bluetooth, nell’ultimo anno Wi-Fi ha messo a segno una serie di “colpi” che dimostrano il crescente interesse anche di sostenitori storici della piattaforma rivale.
E l’arrivo di Microsoft non è che un riconoscimento formale di un impegno già ampiamente dimostrato con l’inserimento delle specifiche Wi-Fi anche nel suo prossimo Windows Xp.
Altri player sono già della partita: Dell e Ibm offrono funzionalità Wi-Fi preinstallate nelle loro macchine, mentre si moltiplicano strutture quali aeroporti e alberghi che cominciano a offrire servizi di accesso a Internet via Wi-Fi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here