Microsoft Chrome in dirittura d’arrivo

Microsoft sta per rilasciare la seconda versione beta del nuovo tool per la produzione di documenti grafici interattivi, che è noto per il momento con il nome in codice di Chrome. Questa settimana, la casa di Redmond ha rilasciato la beta 2 del …

Microsoft sta per rilasciare la seconda versione beta del nuovo tool per la
produzione di documenti grafici interattivi, che è noto per il momento con
il nome in codice di Chrome. Questa settimana, la casa di Redmond ha
rilasciato la beta 2 del prodotto a un gruppo ristretto di sviluppatori al
fine di dare il via alle prove sul campo. Il prodotto è stato dimostrato
pochi giorni fa a New Orleans, nel corso di una manifestazione nell'ambito
della quale è stato lo stesso Bill Gates a evidenziare l'importanza di
Chrome nella strategia Microsoft.
Chrome si indirizza agli sviluppatori che vogliono aggiungere elementi
multimediali alle pagine Html, utilizzando anche tecniche Direct-X. La
tecnologia sarà presumibilmente disponibile in contemporanea al lancio di
Windows 98, per integrarsi poi in tutte le nuove versioni di Windows Nt.
Secondo Microsoft, il risultato del lancio sarà l'integrazione di diversi
media, con una migliore fedeltà grafica, più possibilità creative di t
ipo
interattivo, oltre all possibilità di prevedere lo streaming delle
informazioni e di accelerare ulteriormente l'hardware.
L'azienda raccomanda tuttavia di usare il prodotto con un computer molto
potente. Si parla di almeno un Pentium II a 300 MHz, un bus interno a 100
MHz, 4 Mbyte di memoria video, 64 Mb di ram e possibilmente un Dvd
installato nella macchina.
In base alle dichiarazioni di Microsoft, Chrome dovrebbe consentire di
produrre documenti multimediali caratterizzati da dimensioni paragonabili a
quelle delle attuali immagini in formato Gif.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here