Meccatronica e Ict per la gestione del fine linea

SystemElectronics_MultigeckoSpecialSi chiama Multigecko Special il sistema automatico messo a punto dalla modenese System per la fase di smistamento e confezionamento, particolarmente cruciale nel processo manifatturiero.
Sviluppato con un forte approccio alla meccatronica, in cui cresce la commistione tra automazione e tecnologie Ict, in Multigecko Special l’hardware si fonde al software per dare vita a un processo interconnesso, in cui la tecnologia garantisce flessibilità e velocità dai piccoli ai medi formati.

Curata in sinergia dal reparto di Ricerca e Sviluppo del Fine Linea insieme al Dipartimento di Elettronica dell’azienda specializzata nella progettazione di soluzioni di motion control per l’industria ceramica, il sistema automatico di smistamento e confezionamento promette maggiore efficienza ed ottimizzazione produttiva.

Motori stepper e diagnostica evoluta

SystemElectronics_MultigeckoSpecial_02Dotato di motori stepper, il cui azionamento è stato sviluppato da System Electronics, che all’interno di System Group progetta e realizza soluzioni di elettronica per l’automazione, Multigecko Special offre, inoltre, il vantaggio di una diagnostica evoluta.
Diventa così possibile utilizzare tensioni e correnti di lavoro in base alle necessità di movimento della macchina, mentre i dati provenienti dai sensori di temperatura per il monitoraggio costante delle condizioni di lavoro vengono letti da un software strutturato per l’invio di alert in caso il dimensionamento della macchina non fosse corretto, e per fare diagnostica.

Approccio multidisciplinare per Manifattura 4.0

Realizzato con un approccio multidisciplinare, in grado di soddisfare esigenze di una manifattura in grande cambiamento, Multigecko Special permette, così, di offrire a processi di confezionamento e di imballaggio trasversali rispetto a molteplici settori industriali nuovi ruoli rispetto alla sola funzione di contenimento.
Il processo di fine linea di System è, infatti, un sistema studiato anche per coloro che hanno la necessità di confezionare pezzi speciali e di piccole-medie dimensioni, come listelli, esagoni, greche, battiscopa.
Operativamente, le piastrelle sono convogliate sul trasporto a cinghie in ingresso sul banco di scelta, dove viene effettuata la classificazione della qualità tramite sistemi Qualitron, Liner 2000 e Red Line sviluppati da System. I dati prodotti vengono successivamente elaborati da Multigecko Special, che decide come comporre le scatole.
Il materiale, che entra all’interno della macchina transitando sul trasporto di alimentazione, viene prelevato dai dispositivi di presa per formare pile omogenee che, una volta complete, vedono entrare in azione un’apposita pinza a quattro assi che le preleva e le posiziona nell’area confezionamento tramite una rotazione pneumatica di 90 gradi.
System-Group_Multigecko-Special_2016_CLA-3335Giunti a questo punto, la doppia ventosa di cui è dotato Multigecko Special consente di prelevare e depositare su un impilatore autonomo due pezzi per volta, che vengono processati contemporaneamente su altrettante pile.
Doppi assi e doppie ventose rendono il processo rapidissimo per i pezzi speciali, assicurano la gestione di “andata e ritorno” e l’arrivo integro al confezionamento, indipendentemente dalle dimensioni dei pezzi movimentati.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here