L’inventario dei beni strumentali con Excel 2003

Con poche modifiche si adatta ad altre situazioni

Questo modello è decisamente versatile. Bastano poche modifiche per adattarlo alle situazioni più disparate, e anche se nasce per inventariare i beni strumentali dell'ufficio, può essere facilmente adattato alla classificazione della biblioteca, di videocassette,
Cd, parchi macchine, e così via. Basterà aggiungere o togliere
alcuni campi all'archivio centrale, o modificarne opportunamente i nomi. L'applicazione consente di archiviare automaticamente le varie voci, di esplorare l'intero archivio visualizzando una dopo l'altra le schede dei beni inventariati, e di eseguire ricerche
mirate per individuare la scheda che si riferisce ad una determinata
voce.

In particolare, per ogni bene classificato, oltre al valore di presa in carico, viene calcolato quello attuale, prevedendo un periodo di deprezzamento la cui durata in anni si dichiara in
sede di inserimento dei dati caratteristici di ogni voce. Infine, vengono eseguite in tempo reale alcune analisi statistiche che consentono di avere sempre sotto controllo la situazione.
Per utilizzare il modello, dal momento che contiene macro,
bisogna accettare di abbassare il livello di protezione.Se in fase di personalizzazione venisse visualizzato un messaggio che si riferisce
alla definizione di funzioni Visual Basic, lo si ignori chiudendo semplicemente il box.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here