Linux si fa spazio nel mondo Ibm

Alla Sp Conference di San Diego, Ibm ha riaffermato il proprio impegno di sviluppo intorno a Linux, senza che questo vada a incidere sulla propria piattaforma Unix, ovvero Aix, ma in una logica di progressiva collaborazione. Il direttore delle soluzion …

Alla Sp Conference di San Diego, Ibm ha riaffermato il proprio
impegno di sviluppo intorno a Linux, senza che questo vada a incidere
sulla propria piattaforma Unix, ovvero Aix, ma in una logica di
progressiva collaborazione. Il direttore delle soluzioni e
benchamrking su Rs/6000, David Gelardi, ha affermato che, a breve
termine, l'azienda installerà interfacce binarie per consentire a
Linux di girare con Aix e Monterey (lo sviluppo a 64 bit
dell'ambiente). é previsto anche lo sviluppo di una più avanzata
tecnologia di replica sull'Os open source, per migliorarne le
prestazioni in ambienti cluster. Negli Usa, Linux sta trovando spazio
per impieghi nella Pa, nell'education e nella ricerca scientifica
pura, mentre i prossimi passi sono previsti nei settori del controllo
sismico, deglo oleodotti e dei calcoli aerospaziali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here