Lenovo aggiorna le workstation per la realtà virtuale

In queste ore Lenovo ha annunciato un importante rinnovo della sua proposta in ambito workstation, con la presentazione di tre nuovi modelli, P51, P51s e 71, uno dei quali orientato al segmento della realtà virtuale.

Si tratta, nello specifico, della workstation ThinkPad P71, con processore Intel Xeon, grafica Nvidia Quadro Pascal e display da 17 pollici. Viene presentata come successore del modello P70, lanciato da Lenovo un paio di anni fa, rispetto al quale presenta non solo un aggiornamento nelle dotazioni, ma soprattutto una serie di caratteristiche che le consentono di ottenere le certificazioni VR-ready di Oculus, HTC, and Nvidia.
(Per verificare se la propria macchina è in grado di supportare la creazione e la gestione di applicazioni di realtà virtuale, è possibile effettuare un test a questo indirizzo)
La nuova workstation pesa poco meno di 3,5 kg, può montare sia un display da 1080p sia un display 4K, dispone di 4 slot per ospitare fino a 64 Gb di Ram e può includere storage PCI da 2 TB.
È possibile anche scegliere processor Core i7 invece degli Xeon della dotazione di base, mentre, a prescindere dalla configurazione scelta, non è prevista la possibilità di disporre di un touchscreen.

Lo schermo touch nei modelli Lenovo ThinkPad P51 e P51s

Lo schermo touch è una delle opzioni possibili invece nel modello ThinkPad P51s, con schermo da 15,6 pollici, un peso decisamente meno importante del modello P71 – qui si ferma sotto i 2,5 kg –, processori Intel Core di settima generazione, grafica Nvidia Quadro M520M, due slot in grado di ospitare fino a 32 GB di Ram e disco con capacità fino a 1 TB.

Il terzo modello, sempre da 15,6 pollici, è ancora un ThinkPad P51, questa volta con possibilità di scegliere tra processori Xeon e Core i7 e tra schermi Full HD, 4K o touch. Quattro gli slot di memoria disponibile, mentre la grafica è una Nvidia Quadro M2200M.

Tutti e tre i modelli integrano un sistema di raffreddamento a doppia ventola e memorie DDR4 a 2400 MHz, vale a dire quelle più potenti a oggi disponibili su workstation mobili.

Disponibilità e prezzi

La disponibilità commerciale sarà in primavera, per lo meno per il mercato statunitense. Si parla di marzo per la P51s e di aprile per i due modelli successivi, mentre per quanto riguarda i prezzi si dovrebbe partire da poco più di mille dollari per la prima, per arrivare nell’ordine dei 1.850 dollari per il top di gamma.
Non sono note le disponibilità per gli altri mercati.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here