Lenovo un anno dopo: inizia l’offensiva

Dodici mesi dopo la sigla dell’accordo con Ibm, il presidente Yuanqing fa il punto. E annuncia nuove offensive sul mercato delle piccole e medie imprese. A metà 2066 l’approdo nel consumer.

Lenovo un anno dopo.
Sono passati giusto 12 mesi
dall'8 dicembre di un anno fa
, quando fu siglato l'accordo che sanciva
il passaggio della business unit pc di Ibm all'azienda cinese.

Un anno di
trasizione che ora dovrebbe lasciare spazio a un nuovo anno di apertura
territoriale.

Secondo quanto riporta la stampa americana, nel corso di
una conferenza stampa il presidente del gruppo Yang Yuanqing avrebbe dichiarato
formalmente chiuso l'anno "difensivo" dell'acquisizione, aprendo nel
contempo il nuovo anno "offensivo", nel corso del quale l'azienda si
muoverà alla conquista delle piccole e medie imprese in Europa e negli Stati
Uniti.

In questi 12 mesi Lenovo si è data molto da fare per dimostrare
che i cattivi auspici con i quali i competitor avevano accolto l'annuncio
dell'acquisizione erano destinati a restare parole sulla carta.
Soprattutto
Lenovo si è impegnata a far si che i partner e i clienti Ibm mantenessero la
fiducia nella nuova compagnine societaria.

Realisticamente
Yuanqing considera il processo di acquisizione ben lungi dall'essere
completato
, ma non può fare a meno di evidenziare come in questi 12
mesi la società non solo sia riuscita a restare profittevole, non solo non abbia
perso quote di mercato, ma in qualche caso sia persino riuscita a guadagnare
terreno.
Solo tra un paio di anni, è la visione di Yuanqing, per altro
condivisa anche dagli analisti, l'acquisizione potrà essere valutata nel suo
complesso.

Nel frattempo, Lenovo intende concentrarsi nella non facile
sfida di guadagnare quote di mercato senza per questo perdere profitti.
E la
strada per raggiungere questo obiettivo è quella di concentrarsi sui mercati
emergenti, come Cina e India, e indirizzare gli sforzi
sui mercati maturi come quelli statunitense ed europeo verso il segmento delle
piccole e medie imprese
.
In particolare, per quanto riguarda questi
due ultimi mercati, la prima metà dell'anno vedrà lenovo impegnata a raffrozare
la propria offerta sul fronte desktop per il mondo business, mentre nella
seconda parte dell'anno ci sarà l'atteso esordio nel mercato
consumer
, in precedenza non strategico per Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here