Le workstation Nt e Unix di Ibm potrebbero fondersi

Big Blue sta lavorando per combinare le caratteristiche delle proprie linee di workstation Nt e Unix, rispettivamente IntelliStation e Rs/6000. Già entro fine anno potrebbero vedersi i primi risultati. Secondo alcune indiscrezioni, le due linee

Big Blue sta lavorando per combinare le caratteristiche delle proprie
linee di workstation Nt e Unix, rispettivamente IntelliStation e Rs/6000.
Già entro fine anno potrebbero vedersi i primi risultati. Secondo alcune
indiscrezioni, le due linee verrebbero unite: entrambe le macchine
IntelliStation e le Rs/6000 utilizzerebbero chassis tower di colore nero e
avrebbero i medesimi componenti interni. Tutto, dal bus Pci alla memoria e
agli hard disk, tranne la Cpu.
Che la società sia già all'opera lo dimostra indirettamente l'unione del
le
precedentemente separate business unit in un'unica divisione. Del resto,
gli stessi responsabili di Ibm ammettono che l'unificazione in un'unica
linea renderebbe meno costosa la manutenzione da parte degli utenti. Per
esempio, a detta dei tecnici della casa di Armonk, si ottimizza la gestione
dei sistemi da parte di Tivoli. Sicuramente, l'operazione permetterà a Big
Blue di risparmiare sui componenti.
Un altro vantaggio per gli utenti sarebbe quello di poter prendere il
meglio dai due mondi e di poter sfruttare alcune delle ultime innovazioni
tecnologiche, come il Wake On Lan e l'Alert on Lan. Queste due funzionalit
à
saranno comunque aggiunte alle workstation Rs/6000 a breve. Così come sull
a
linea IntelliStation sarà migliorata la capacità grafica anche sui model
li
di fascia più bassa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here