Le strade di Candle portano a Roma, ma cambiano percorso

Il progetto Roma di Candle cambia rotta. Presentato inizialmente come il tentativo di creare un ponte fra i mondi middleware MqSeries di Ibm e Msmq di Microsoft, ora è stato ribattezzato Roma Business Service Platform (Bsp), divenendo una piatta …

Il progetto Roma di Candle cambia rotta. Presentato inizialmente come il
tentativo di creare un ponte fra i mondi middleware MqSeries di Ibm e Msmq
di Microsoft, ora è stato ribattezzato Roma Business Service Platform
(Bsp), divenendo una piattaforma di programmazione con Api proprie. Nella
versione 1.1, già disponibile, un'applicazione può comunque far uso sia
di
MqSeries che di Msmq, agevolando gli scambi di messaggi fra i due mondi.
Roma Bsp è basato su protocollo Ldap (Lightweight Directory Access
Protocol) e può fornire un indirizzo da un'applicazione a un'altra
attraverso una directory comune. Inoltre, è incluso un gestore di oggetti,
che si occupa delle comunicazioni fra moduli di codice Cobol, Cics e C, in
modo che pezzi di sistemi legacy e nuovi moduli scritti possano essere
coordinati come parti di un'applicazione intranet o basata su Web.
Ulteriori capacità di gestione del linguaggio C++ saranno aggiunte in
ottobre.
Il messaging manager di Roma Bsp può legare una serie di messaggi di
richiesta in modo che siano spediti sulla rete ad altre applicazioni e
controllando il set di risposte in un processo di business multistep. Per
garantire che i messaggi spediti con i middleware di Ibm o Microsoft
arrivino a buon fine viene inviato un messaggio di conferma dal server in
ricezione. Se ciò non dovesse avvenire, automaticamente il messaggio viene
rispedito fino alla conferma di ricezione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here